Asiago

Molesta commessa a Rovereto, arrestato dalla polizia

Deve rispondere di atti persecutori commessi da persona già ammonita e violenza sessuale un quarantenne straniero arrestato dalla polizia perché accusato di avere più volte avuto approcci di tipo sessuale nei confronti di una commessa di un negozio di Rovereto. L'arresto è scattato quando, in un ultimo episodio, l'uomo - secondo l'accusa - si è avvicinato alla giovane mentre si trovava sul posto di lavoro e l'ha palpeggiata nelle parti intime. Nel gennaio di quest'anno l'arrestato, domiciliato in Trentino, era stato formalmente ammonito. Ora si trova in carcere a Spini di Gardolo a disposizione dell'autorità giudiziaria.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie